State pensando di acquistare un paio di lenti a contatto e dire addio agli occhiali? Oppure le utilizzate già, ma vorreste provare quelle colorate DESIO? Ottima idea!

Siete sicuri, però, di sapere veramente tutto sulla loro applicazione e manutenzione? E su quello che può succedere se non si rispettano i tempi di porto e, ad esempio, ci si dimentica di togliere le lenti prima di andare a dormire? O se non ci si asciuga bene le mani prima di riporle nella custodia?

Ecco un mini-vademecum con alcuni semplici consigli per indossare le lenti a contatto, colorate e non, in maniera sicura e confortevole.

  • RIVOLGERSI ALLO SPECIALISTA PER L’ACQUISTO

Indossare le lenti a contatto, spesso, risulta più pratico e confortevole di un paio di occhiali, perciò sono in molti a scegliere quest’ultima opzione per correggere i difetti visivi. E lo sviluppo di lenti a contatto colorate, comode e confortevoli come quelle DESIO, ha ulteriormente incrementato questo trend. Le lenti colorate DESIO, infatti, offrono due vantaggi: correggere il difetto visivo e cambiare colore degli occhi, dando profondità e intensità allo sguardo.

Tutto ciò però non deve far dimenticare che le lenti a contatto sono medical device. Il loro uso deve seguire una prova applicativa e una valutazione della risposta oculare eseguita da un professionista qualificato, optometrista o contattologo, che verificherà gli effetti delle lenti sugli occhi. La risposta, infatti, può essere diversa da un soggetto all’altro.

  • IGIENE ACCURATA

Prima di applicare le lenti, rimuoverle, maneggiarle o riporle nel contenitore, è necessario lavarsi bene le mani e asciugarle con cura con carta usa e getta. Meglio evitare asciugamani e getti d’aria che possono essere contaminati da una notevole carica batterica.

  • QUANDO APPLICARE LE LENTI

Per garantire alla superficie oculare una corretta ossigenazione, è bene applicarle il più tardi possibile la mattina e rimuovere il più presto la sera. Lasciare qualche ora gli occhi senza lenti consente di evitare situazioni di Over Wearing Syndrom, nota come ipossia. L’ipossia è uno stato di carenza di ossigeno che si manifesta con un appannamento della vista, pesantezza delle palpebre, sensazione di sabbia negli occhi e bruciore. Può condurre, nei casi più gravi, alla formazione di un edema ed essere causa di patologie più gravi. Quindi, è bene fare attenzione a toglierle prima di andare a dormire.

Fortunatamente i materiali con cui sono realizzate le lenti a contatto di ultima generazione, come quelle DESIO, riducono il rischio di ipossia e di disidratazione perché sono estremamente flessibili e permeabili all’ossigeno. Tuttavia, è bene non superare le ore di porto sulla confezione e seguire le indicazioni dello specialista per evitare complicazioni.

  • RISPETTARE LE INDICAZIONI DI PORTO INDICATE SULLA CONFEZIONE

Le lenti giornaliere sono nate per essere indossate la mattina e rimosse la sera. Una volta rimosse devono essere buttate e non applicate nuovamente.

  • NON INDOSSARE LE LENTI SE SI AVVERTE PRURITO O BRUCIORE AGLI OCCHI

Spesso le indicazioni più banali e scontate risultano le più disattese. Quando si avverte un qualsiasi disturbo agli occhi, bisogna evitare d’indossarle. È esperienza comune per gli oculisti visitare pazienti che si presentano in ambulatorio con gli occhi in pessimo stato ma con ancora indosso le lenti.

Le lenti a contatto colorate Desio sono in vendita nei negozi di ottica rivenditori ufficiali DESIO e sul sito ufficiale www.desiolenses.eu.

Il sito ufficiale per la vendita e le spedizioni internazionali è www.desiolens.com

X